Route 08 - Vademecum Turistico Lago Como Lugano Hotel Ristoranti Shopping Trekking

Vai ai contenuti

Menu principale:

Route 08

WHERE TO GO

ITINERARIO 08
CANTON TICINO (SVIZZERA)


A pochi passi da Como, Cernobbio e Moltrasio c’è la frontiera con la Svizzera, alla quale possiamo accedere attraversando il valico di Pizzamiglio, il meno trafficato ed anche il più comodo per chi si trova sul Lago di Como.
Oltrepassata la dogana ci si trova nel territorio del piccolo e grazioso borgo di Vacallo dal quale si può accedere velocemente alla pittoresca Valle di Muggio, la più meridionale dell’intera Svizzera,  interamente percorsa dal fiume Breggia e collegata alla confinante Valle d’Intelvi (in Italia) per il tramite del piccolo borgo di Erbonne, suggestiva località al termine della valle ma in territorio italiano, seppur quasi sul confine internazionale.
Lasciata Vacallo e percorrendo la Strada Cantonale si raggiunge dopo pochi km la cittadina di Mendrisio, capoluogo del Basso Canton Ticino. Qui ha sede la prestigiosa Accademia di Architettura dell’Università della Svizzera Italiana; Mendrisio inoltre ha sul proprio territorio diverse chiese e conventi, alcuni dei quali databili XI secolo; sono altresì presenti le strutture di una villa romana con frammenti di mosaici decorati del 1° e 2° secolo dopo Cristo.
Superata Mendrisio è consigliata una visita a Capolago, piccolo borgo sulle rive del Lago di Lugano che qui ha inizio; dalle rive del lago ed anche dalla stazione ferroviaria parte un treno a cremagliera (riapertura al pubblico Primavera 2017), la Ferrovia del Monte Generoso, con cui, in circa 45 minuti, si raggiunge la vetta del Monte Generoso (1704 metri s.l.m.) da cui si gode di un fantastico panorama che si estende sul sottostante Lago di Lugano ma anche su altri laghi prealpini oltre che sulle Alpi e sulla pianura lombarda. A pochi passi dalla vetta, dopo aver oltrepassato il confine italo - elvetico che scorre proprio sulla cima del Monte Generoso, con un comodo sentiero si può raggiungere in pochi minuti la celebre Grotta dell’Orso, di recente scoperta, così denominata in quanto in essa sono stati trovati i resti di un orso delle caverne risalente ad un periodo compreso fra 50000 e 30000 anni fa’.  Al suo interno stati trovati anche reperti attribuibili all’uomo di Neanderthal risalenti a 50/60000 anni fa’. La montagna è ricchissima di anfratti: ad oggi sono censite oltre 90 grotte per una lunghezza complessivo di oltre 13 km.
Ridiscesi a valle e proseguendo lungo la Strada Cantonale si raggiunge Maroggia, da cui si dirama una tortuosa ma molto panoramica strada (strada della Val Mara) che conduce al piccolo borgo di Arogno e, poco oltre, al paese di Lanzo d’Intelvi, quest’ultimo in territorio italiano.
Proseguendo oltre, lungo il Lago di Lugano, si raggiunge il piccolo e delizioso borgo di Melano, con i suoi antichi portici che ospitano diversi locali caratteristici; da qui si può optare di proseguire lungo la sponda orientale del lago e raggiungere l’enclave di Campione d’Italia, con il suo famoso Casinò oppure, se si attraversa il famoso ponte-diga, si raggiungono prima Melide con il famoso parco di Swissminiatur e, proseguendo, la bella località di Paradiso e la splendida Città di Lugano, adagiata sull’omonimo golfo. A Lugano troviamo le caratteristiche vie a portici piene di negozi con le maggiori firme internazionali ed anche molto altro.

Hotels Restaurants Shopping Events Photos Webcams Places & more...
powered by GMCS©
Torna ai contenuti | Torna al menu